Non è un addio, naturalmente. I contenuti del blog resteranno on-line a disposizione di quanti, passando di qui, li riterranno ancora utili al proprio cammino. Nei prossimi giorni e settimane, inoltre, appariranno degli articoli che avevo già programmato prima delle vacanze; fin quando non si estingueranno da soli. Non escludo, peraltro, di tornare a scrivere qualcosa, di tanto in tanto, se ne avrò il tempo e qualcosa di intelligente da dire. Pensandoci, se tutti si sforzassero di scrivere solo avendo delle cose davvero intelligenti da comunicare, forse in Italia ci sarebbero molti meno “scrittori” e molti più lettori. Ma tant’è…


Editoriale 2017 Un nuovo anno davanti Comincia per questo blog il terzo anno di vita. Se il primo in genere presenta delle difficoltà per via dell’esordio e il secondo ancora di più perché dopo un buon inizio ci si aspetta sempre grandi… Continua a leggere


[…] quello che comincia oggi sarà un anno di lavoro intenso ma fondamentale. Spero di poterlo percorrere in vostra compagnia.


Editoriale 2015/’16 Esattamente un anno fa, per qualche oscura ragione, decisi di aprire questo blog e mettermi in gioco. Arrivavo da un altro blog, che forse non avete conosciuto, aperto qualche mese prima per fare prove ed esperienza. Lo aprii forse spinto… Continua a leggere

Editoriale 2015


…quando la fine è un inizio È la vigilia di Capodanno. Fra poco, a scapito di tutti gli annunci e raccomandazioni, il cielo si riempirà di fuochi d’artificio, botti d’autore e latrati di cani. Io, nel mio piccolo, ne approfitto per farvi… Continua a leggere